Le tariffe di distribuzione

Tariffe in vigore per l’anno 2022

Con la delibera 620/2021/R/gasAggiornamento delle tariffe per i servizi di distribuzione e misura del gas, per l’anno 2022” l’ARERA ha determinato (riportandone i valori nelle tabelle allegate) le tariffe obbligatorie per i servizi di distribuzione e misura del gas naturale e le opzioni tariffarie gas diversi, per l’anno 2022.

La Delibera 635/2021/R/comAggiornamento, dal 1 gennaio 2022, delle componenti tariffarie destinate alla copertura degli oneri generali e di ulteriori componenti del settore elettrico e del settore gas. disposizioni alla Cassa per i servizi energetici e ambientali. Disposizioni in merito al bonus elettrico e gas” conferma i valori delle componenti tariffarie GS, RE, RS e UG1 in vigore dal 1 ottobre 2021 come approvati  con Delibera 396/2021/R/com e riportati in tabella 7. Con la medesima deliberazione vengono approvati i valori della della compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di gas per i clienti in stato di disagio per l’anno 2022 (tabella 3).

La Delibera 141/2022/R/comAggiornamento, dal 1 aprile 2022, delle componenti tariffarie destinate alla copertura degli oneri generali e di ulteriori componenti del settore elettrico e del settore gas. Disposizioni alla cassa per i servizi energetici e ambientali. Disposizioni in merito al bonus elettrico e gas” conferma il valori delle componenti tariffarie GS, RE, RS e UG1 approvati con Delibera 396/2021/R/com e riportati in tabella 7, e riporta nel terzo foglio della tabella allegata i valori aggiornati delle compensazioni per i clienti in stato di disagio economico (bonus gas) in vigore a decorrere dal 1 aprile 2022.

La Delibera 637/2021/R/gasAggiornamento, per il trimestre 1 gennaio – 31 marzo 2022, delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale per il servizio di tutela. Modifiche al TIVG” conferma per il primo trimestre 2022 i valori della componente tariffaria UG3 aggiornati come indicato alla Tabella 2 allegata alla delibera 401/2021/R/gasAggiornamento, per il trimestre 1 ottobre – 31 dicembre 2021, delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale per il servizio di tutela. Modifiche al TIVG “.

La Delibera 144/2022/R/gasAggiornamento, per il trimestre 1 aprile – 30 giugno 2022, delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale per il servizio di tutela. Modifiche al TIVG” conferma per il secondo trimestre 2022 i valori della componente tariffaria UG3 aggiornati come indicato alla Tabella 2 allegata alla delibera 401/2021/R/gasAggiornamento, per il trimestre 1 ottobre – 31 dicembre 2021, delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale per il servizio di tutela. Modifiche al TIVG “.

I valori delle componenti tariffarie UG2C e UG2K validi dal 1° gennaio 2022 al 31 marzo 2022 rimangono quelli approvati con la Delibera 280/2021/R/gasAggiornamento, per il trimestre 1 luglio – 30 settembre 2021, delle condizioni economiche di fornitura del gas naturale per il servizio di tutela, modifiche all’elemento UG2C della componente UG2 e alla componente UG3“.

Con la Delibera 148/2022/R/gasInterventi urgenti e straordinari a favore dei consumatori in relazione all’eccezionale situazione di tensione nel funzionamento dei mercati del gas” l’autorità aggiorna i valori delle componenti tariffarie UG2C e UG2K validi a decorrere dall’1 aprile 2022.

Al fine di consentire alle Imprese di Vendita di applicare correttamente ai clienti finali la componente tariffaria “Canoni comunali” di cui all’art.59 della RTDG, derivante dal valore COL approvato dall’ARERA, ne pubblichiamo, di seguito, il valore espresso in euro per punto di riconsegna per anno, distinto per ogni località. Tale componente tariffaria sarà fatturata agli Utenti della distribuzione con competenza dal 1° gennaio 2022.

Componente tariffaria Canoni comunali

Società ID Località Nome località Euro/Pdr/Anno
Erogasmet S.p.A. 2329 Cameri (NO) 2,311521
Erogasmet S.p.A. 5910 Capriano del Colle (BS) 8,478330
Erogasmet S.p.A. 5913 Costa Volpino (BG) 3,072309
Erogasmet S.p.A. 5914 Lovere (BG) 3,892842

 

In ottemperanza all’articolo 6 della delibera 427/2015/R/GAS dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, si segnala che dal 1° ottobre 2016, l’altitudine utilizzata ai fini del calcolo del coefficiente Kp di cui all’articolo 6, comma 2, della RTDG, per i punti di riconsegna gestiti a pressioni relative minori o uguali a 0,025 bar e dotati di apparecchiature per la correzione del gas prelevato a condizioni standard di temperatura e caratterizzati da un differenziale di altitudine tra i medesimi punti di riconsegna e il punto di riferimento convenzionale superiore a 150 m, è l’altitudine media per fascia altimetrica.

Si segnala, ai sensi di quanto previsto dal paragrafo 12.3.1 “Fatture relative al servizio di distribuzione” del Codice di rete tipo, che Erogasmet effettua la “ripartizione dei consumi fra due anni termici” tramite il metodo del “pro quota die” ex provvedimento Cip n.24/88.